IL MIRACOLO DI TE: DESTRUTTURAZIONE E VISIONE

Il Miracolo inizia con una destrutturazione sistematica totale.

Guarda…:
mentre leggi mi stai già iniziando a giudicare. Renditene conto. Il giudizio è automatico parte da solo e ha successo quando attecchisce nella tua mente senza che il tuo senso critico lo riconosca. Se tu non sai essere l’osservatore che osserva la tua mente che pensa, il giudizio spontaneo determina chi credi di essere e il mondo che vedi diviene sua funzione.

Continuerai a leggere?
Mi assolverai o condannerai a seconda di quello che scrivo ?
Potrai accettare quello che scrivo qualsiasi cosa sia, solo per il fatto che E’ ?
Potrai amarlo qualsiasi cosa sia, solo per il fatto che è opera di un tuo fratello ?

E’ probabile che rifiuterai quello che scrivo. Sappi comunque che sto solo esprimendo con coraggio qualcosa di evidente a chi può vederlo.

E lo faccio nel tentativo che sia almeno intravisto anche dagli altri. Di aprire anche per loro uno spiraglio nel muro denso della gabbia di pensiero che li lega.

Queste le premesse:
1) Il mondo di cui fai esperienza è la proiezione dei tuoi pensieri
2) Tu hai prevalentemente pensieri aggressivi e di separazione dagli altri
3) La realtà materiale che vivi sembra confermare la realtà del mondo così come lo vedi, ma è essa stessa l’effetto e non la causa del mondo che vivi e vedi.
4) Vivi situazioni e emozioni di paura e vendetta perché i tuoi pensieri aggressivi si ritorcono contro di te: per il fatto che giudichi, sei istantaneamente giudicato.
5) L’agente del giudizio e dei pensieri di attacco è colui che credi di essere, una illusoria proiezione del tuo sé mentale che si crede il tuo corpo. Ti attacca e tu gli credi poiché ancora non sai che non è te. Sei ancora identificato con lui. Per questo non comprendi l’origine dei tuoi pensieri di attacco.
6) Ancora non sai chi sei veramente.

Conseguenze:
1) e 2) Se cambi i tuoi pensieri e li rendi sempre gioiosi e amorevoli verso chiunque e qualunque cosa, automaticamente inizi a sperimentare un mondo che risponde a questi tuoi nuovi pensieri/emozioni.
3) La realtà materiale diviene meno densa e percepisci l’energia che compone la materia.
4) Se smetti di giudicare e inizi ad accogliere ciò che è, così come ti accade, e a non condannare mai nulla di nessuno, per magia scompare dalla tua vita ogni forma di paura, stress e ansia. Inizi a sentirti completamente al sicuro, accudito e protetto.
5) L’amore che sperimenti attraverso i punti precedenti ti mostra che non sei chi credi di essere. Te lo mostra attraverso una “esperienza” che non può essere descritta a parole. E’ una sorta di “rivelazione di identità” attraverso un soffio di consapevolezza superiore.
6) L'”esperienza” ti rivela Chi Sei, la proiezione mentale che usurpava la tua identità si depotenzia e diviene servitrice del tuo vero Sé. Scoprire chi sei, cioè una manifestazione individuale della Amorevole Vita Impersonale, ( Gesù chiama questo: Figlio di Dio ) significa sapere incontrovertibilmente di essere invulnerabile, immortale, Gioioso per definizione, mai nato e mai mortale.

Acquisizione Definitiva
Nel tuo essere prende dimora consapevole ( c’era già ma non lo sapevi ) l’Intelligenza Amorevole che è Vita. Questa Entità che E’ e sei tu anche, ti rende sovrabbondante di ogni emozione, cosa, sensazione. Ti comunica e da la sua “Eità”. Tutto è , e insieme anche, tutto sei tu. Tutto risuona con te e di te senza che tu perda la tua individualità. La tua individualità è anzi quello che è sempre stata senza che tu lo sapessi: lo sguardo del non-manifesto che fa esperienza di Sé dal singolo angolo prospettico che tu rappresenti. Ogni tuo fratello è come te. Una espressione del non-manifesto e insieme parte di te, una parte integra e intera di un tutto interconnesso.
Nessuna perdita o carenza è possibile. E senti che più dai più ricevi. Questa è l’unica legge che esiste, la legge dell’Amore.
Ora la vita consapevole sgorga prepotentemente da te, dentro te.

Allora perché continui a vedere intorno a te persone che si ammalano, incidenti e morte ?
Perché siamo tutti profondamente connessi.
Tu stai scoprendo solo ora la verità, l’immenso potere che hai e la tua invulnerabilità. Sei solo o quasi e la realtà che condividi è una realtà consensuale.

L’importante per te ora e smettere di credere in ciò che sembri vedere.
Renditi saldo perciò nella tua nuova realtà, sebbene diversa da quello che hai sperimentato finora, e da quello che credono gli altri. Poiché così inizi a “trasmettere” informazioni alle altre menti e a dar loro la possibilità di sentire dissonanze nel vecchio mondo e a percepire l’armonia nel nuovo.
Saranno solo sensazioni all’inizio, ma si metteranno “in cerca”. E cercando, troveranno!

Preparati poiché se cambi te stesso trascini i tuoi fratelli e il mondo.
Ripeto ciò che ho scritto precedentemente: non c’è dubbio sull’esito finale poiché è già stato raggiunto e compiuto dal Gesù storico, il Cristo, che ha scelto di non condividere la realtà degli altri fino a lasciarsi appendere in croce mantenendo intatta la sua Pace. Lui lo ha già compiuto per tutti.
L’esito finale è in realtà adesso, proprio adesso al tuo fianco, nella dimensione della Compiutezza che non percepisci perché credi nel tempo.
Anche il tempo è solo una esigenza della tua mente non connessa alla Verità.
Appena prende dimora in te la Consapevolezza il tempo cessa di esistere e di avere peso, e puoi sentire la presenza dell’Adesso Infinito.

Quindi per un po’ tu vivi apparentemente nel tempo, ma operi dall’adesso. Vivi, pensi, ti muovi dalla dimensione dell’Essere e dell’Amore, vedi già qui e ora tutti i tuoi fratelli innocenti puri e luminosi pur nel loro corpo fisico denso. Ma il corpo di tutti sta già perdendo densità. Poiché la densità è funzione delle credenze.

Accogli queste parole o cerca la Verità tu stesso. La troverai. E trovatala diverrai anche tu Un Ponte Vivente per i tuoi fratelli.
Attraverso te andranno dall’altra parte e sapranno che sono al Sicuro, nella Vita e nell’Amore.

E così tu imparerai ciò che avrai insegnato.


In gioia,
Ananda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...