FELICITA’ SENZA LIMITI E SENZA FINE

Il tuo “me” ascoltando le religioni ha sempre guardato “fuori” o in “alto” o “altrove” o al “futuro”…
Ha sempre male interpretato il messaggio.
E non è colpa delle religioni.
Era inevitabile o quasi poiché era parte della sua evoluzione.
Il tuo “me”, cioè il tuo “ego” non è qualcosa da demonizzare, ma un momento evolutivo del Dio-Uomo.
Il momento necessario alla “individuazione” del Divino.
La Sua fanciullezza e incoscienza.
Come un bambino, il tuo ego ha avuto bisogno di prendere per sé affermando ” è mio!”, di gioirne fino all’istante dopo, quello della perdita; di cadere, sbucciarsi le ginocchia, picchiare contro il muro, arrabbiarsi, strillare, piangere, disperarsi… ma intanto la Legge della Vita si compiva in lui e diveniva adulto.
Nello stesso modo, tu che leggi, rallegrati e non dubitare di niente.
Se sei in gioia godi, se sei triste lascia che passi con fiducia, non dargli peso, ridi quanto prima come se guardassi un film, il film della tua storia.
Il tempo fa il suo lavoro sotto la Guida della Legge della Vita e Compie la tua rinascita sicura e senza perdita alcuna nello stesso modo in cui la primavera sorge e fa terminare l’inverno.
L’ego si depotenzierà e sarà integrato nel tuo Sé Superiore.
Sarai ancora tu, ma anche Tu, non temere.
Una mattina ti sveglierai “NUOVO”. Saprai nel tuo cuore e sentirai che la tua eredità è giunta e consiste in questo: FELICITA’ SENZA LIMITI E SENZA FINE.
E conoscerai il REGNO DI DIO che non è “in alto” o “fuori” o “altrove” o “in futuro”:
E’ la Festa di Adesso in cui puoi tutto ciò che vuoi e non vuoi niente altro che La Felicità di tutti con te.
Questa Festa c’è da sempre, sei invitato da sempre, ti chiama da sempre… Ma tu finora non accettavi l’invito, semplicemente non lo capivi: temevi di perdere qualcosa senza capire che l’illusione della perdita era il capriccio infantile del fanciullo che ha paura del buio. Il sole del mattino e la rigenerazione del sonno poi lo rallegrano e basta…
Sarà così anche per te.
Non è più necessario “morire” per attraversare il guado.
Questa è l’Era della Vita che riconosce Sè Stessa.
Dove è la morte allora ?
A breve anche i corpi fisici si adegueranno alla nuova Consapevolezza perché sono sotto la Guida della Mente che ormai sa Chi è.
Sorridi e ama. Non hai più nemici, e vedendolo ora, sai di non averne mai avuti veramente.
Tu, Uomo Divino, Donna Divina, sei Qui Adesso. E ci sarai sempre… non puoi essere che nell’Eterno Adesso.
Questo è il Sacro Presente in cui tutti i pesi del passato sono dissolti.
Libero e Invulnerabile vai nella Vita che Sei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...