Parte 1 – Lezione 40 ( TRA PARENTESI ALCUNI POSSIBILI TERMINI SOSTITUTIVI )

IO SONO BENEDETTO IN QUANTO FIGLIO DI DIO ( CREATURA/CREAZIONE DELLA SORGENTE/VITA/AMORE )

1) Oggi incominceremo ad affermare alcune delle cose felici alle quali hai diritto, essendo quello che sei. Non sono richiesti lunghi periodi di pratica oggi, ma sono necessari periodi brevi e molto frequenti. E’ auspicabile farne uno ogni 10 minuti e ti si esorta a seguire questo ritmo e mantenerlo ogniqualvolta è possibile. Se ti dimentichi, provaci ancora. Se ci sono lunghe interruzioni, prova di nuovo. Ogni volta che ti ricordi prova ancora.

2) Non hai bisogno di chiudere gli occhi per i periodi di esercizio, anche se farlo ti potrà essere di aiuto. Potrebbe comunque capitarti, nel corso della giornata, di trovarti in situazioni in cui non ti è possibile chiudere gli occhi. Non saltare un periodo di pratica per questo motivo. Puoi far pratica abbastanza bene in ogni circostanza, se lo vuoi davvero.

3) Gli esercizi di oggi richiedono poco tempo e nessuno sforzo. Ripeti l’idea di oggi, e aggiungi poi molti degli attributi che tu associ con l’essere Figlio di Dio, applicandoli a te stesso. Un periodo di pratica potrebbe , per esempio, consistere nelle seguenti espressioni:

IO SONO BENEDETTO IN QUANTO FIGLIO DI DIO,
SONO FELICE, IN PACE, AMOREVOLE, APPAGATO.

Un altro può prendere questa forma:

IO SONO BENEDETTO IN QUANTO FIGLIO DI DIO,
SONO CALMO, TRANQUILLO, RASSICURATO E FIDUCIOSO.

Se hai a disposizione solo un breve periodo, basterà semplicemente che tu dica a te stesso che, in quanto Figlio di Dio, tu sei benedetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...