LA CAREZZA DELLE CAREZZE

Un giorno di questi, inizi a sentire in modo differente.
Non è neanche tento chiaro all’inizio cosa sta accadendo… solo c’è Qualcosa che ti respira.
Come un senso nuovo, in più rispetto ai sensi che conoscevi.
Ma questo senso nuovo non si aggiunge agli altri, si sovrappone e li arricchisce.
E’ una specie di “convertitore” dei sensi, un Upload.
Attraverso i sensi di prima, ora, entri in risonanza con tutto e con tutti.
C’è più intimità. E cresce…
Un senso di struggente compassione ti rende intimo con la Vita.
L’Amore parla e si muove attraverso di te.
Ti abita in senso strettamente letterale.
E tu ti senti così bene … ! Non sei mai stato così bene eppure ricordi che ti appartiene questo stato.
Non c’è una spiegazione plausibile.
E’ come un vago e irresistibile Ricordo indefinito che ti accarezza.
Apri tutto te stesso a quello che provi: è come quando ti sei innamorato da ragazzo per la prima volta.
E stavolta sei innamorato senza un oggetto specifico, senza che sia di qualcuno in particolare.
Sei innamorato, sulle nuvole, felice senza un perché.
E qui, ora, sei davanti alla Scoperta delle scoperte.
Il Ricordo dei ricordi.
La Carezza delle carezze. Infinita e inesauribile.
Fonte Viva che zampilla:
tu non ci sei per come ti vedevi, Tu sei infinitamente di più e non hai definizione alcuna.
Ami, senza oggetto, e perfino senza soggetto ormai.
Sei L’Amore Incondizionato, Sei La Vita Impersonale.
E la Libertà ti invade e resta a trasfigurare ogni essere vivente e ogni cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...