LA RESA

Ho sentito il senso di quello che spesso avviene nei moribondi quando migliorano le loro condizioni di salute poco prima di morire.

Avviene una resa. L’accettazione dell’anima del “passaggio”. La sforzo di guarire finisce. Il corpo si rilassa e ritrova vigore perché l’anima che lo abita gli rende grazie e lo saluta. A questo punto in genere sappiamo più o meno coscientemente di non essere solo il corpo. E di poter andare oltre quello che abbiamo visto finora.
Questo avviene in ogni “passaggio” anche nei cambiamenti percepiti come minori che fanno parte del vivere quotidiano.
Per esempio quando lottiamo contro qualcosa che sentiamo problematico, e ne soffriamo.
Appena accettiamo di andare dove ci sta portando, lasciamo che il problema si risolva da solo e scopriamo che invece del problema era la soluzione. Cosi’ ci rilassiamo e assumiamo la nuova forma che la vita sceglie per se stessa ( ognuno di noi ).
Cioè l’unico vero problema che abbiamo è l’idea limitata e personale di noi stessi coi suoi ruoli e attaccamenti. Mollata quell’idea vediamo che la soluzione splendeva da sempre su di noi mascherata da problema. 😁
Siamo la quiete che vive ogni movimento.
Nessuna forma può identificarla o fermarla.
Siamo Vita che vive Se Stessa. ❤

Un pensiero su “LA RESA

  1. Pingback: Ananda: La resa. | UnicaCoscienza.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...