MIO DIO

Mio Dio

Apro gli occhi: sei Tu.
Il cuore che batte: sei Tu.
Un pensiero di tenerezza: sei Tu
Un dolore nel corpo: sei Tu
Un momento di paura: sei Tu
Un bel tramonto: sei Tu
Il giorno peggiore: sei Tu
La delusione piu’ cocente: sei Tu
L’ uomo che mi ama: sei Tu
L’uomo che mi ferisce: sei Tu
Quando non capisco: sei Tu
Quando non decido: sei Tu
Quando sono sfiduciato: sei Tu
Nella gioia più inattesa: sei Tu
Le mie interpretazioni: sei Tu
I miei concetti: sei Tu
Il dentro il fuori il bello il brutto… sei Tu

Sei Tu
Sei sempre Tu
Sei solo Tu
Non c’è niente altro che Tu.
Nessun altro che Tu.
E io ? sei Tu

Un pensiero su “MIO DIO

  1. Ciao Alessandra,innanzitutto grazie di condividere “riflessioni dalla Quiete”. Il mio cammino è invece molto più giovane e immaturo,ed il mio dèmone / mente mi tiene ancora legato con il laccio della separazione / paura alla danza di questo sogno che come il soffio d’un velo imprigiona la mia naturale repressa “chiara vista”. Vorrei poter superare alcuni scogli e lasciarmi scorrere al libero fluire del magico gioco della felicità che mai svapora ma forme umane limitanti di pensiero/emozione sono costanti muri posti sul mio cammino. Proverò ad enunciarli in modo sintetico anche se consapevole che un problema sul piano mentale non può essere sciolto nella mente, ma solo oltre se stessa.
    1) Tu parli di abbandonarsi in una totale resa di fiducia all’Esistenza che è Amore,e amorevole con le sue forme ed espressioni. Ma a questo punto non mi spiego: catastrofi naturali, terremoti, nubifragi,maremoti,tifoni solo per citarne alcuni. Le oltre 5000 malattie genetiche esistenti, gli ospedali pieni di bambini in malattie terminali, o esitenze (di forme) spezzate improvvisamente da cause karmiche, forse casuali, o altro. il male morale umano che spinge ad esempio un uomo a strangolare ed annegare la moglie davanti al figlio di quattro anni che dovrebbe in qualche modo ricavarne una lezione?(oltre che sciogliere le trame d’ un trauma insondabile). O le guerre, genocidi, schiavitù, stupri,e molto molto altro male che sarebbe quindi illusorio stando al tuo punto di vista, ma certamente percepito, visibile condizionante e concreto, anche se deriva la sua causa da una distorta percezione e conseguente riflesso a cui l’accadere andrebbe poi a collassare in cio’ che è , come la funzione d’onda nella meccanica dei quanti. Ed inoltre, quale sentire o ragione,quale luogo di sconfinata Certezza, ti porta a sostenere che ciò che constatiamo è sogno, illusione, Maya, e ciò che realmente percepisci è Eterno, Trascendente il tempo e lo spazio relativi, in altri termini l’ Assoluto?!?
    2) Perchè l’Assoluto/Amore (chitsatananda), da suo non luogo di eterno Reale avrebbe vestito i panni d’un illusorio tragicomico apparente divenire,si sarebbe calato nelle forme limitate e limitanti, fragili e sofferenti, per inscenare il sogno/incubo del suo dramma cosmico,per perdersi , oscurarsi, travestirsi di polarità, percepire il dolore (molto spesso “ORRORE”)? Forse per aggiungere qualcosa a Se Stesso(cosa se infinito?) Forse per dare un maggior senso/consapevolezza a Cio’ che è attraverso il nascondimento ed il riconoscimento da un transitorio “non sè” (la forma,la cosiddeetta macchina biologica),attraverso il suo scoprirsi, conoscersi e svelarsi nell’illusione d’un divenire irreale?
    3) L’evoluzione spirituale è un “aggiungere migliorandosi” attraverso le lezioni dell’esperienza(illusoria) o è un “togliere spogliandosi”(ego/personalità) dove persino l’evoluzione della cosiddetta Anima (formazione del corpo di gloria)sarebbe illusoria?!? Se l’alfa coincide con l’omega a che pro il ciclo della Creazione? Un gioco degli stellari abbissi della Luce?Una necessità? Una scelta ache pro?
    4) Alla morte sopravvive ancora un qualcosa di illusorio(corpo astrale, mentale, animico) o esiste un Unico Sè (al di là del fatto che sia organizzato in quanti o meno che possiamo chiamare ad esempio monadi, o fotoni di Spirito)?

    Questo e molto altro non permette al mio cuore la resa.E senza resa non cè Abbandono/Fiducia/Amore Assoluto.

    Grazie di tutto, scusa lo sfogo e un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...