PERDERE SENZA PERDERE

E’ semplice e evidente adesso come ciò che è vero:
gradualmente smettiamo di pensare nella modalità mentale e iniziamo a pensare nella modalità ” a cuore aperto “.
Non è neanche più definibile pensiero secondo il canone precedente poiché non è più un “pensiero personale”. Si tratta di un pensiero che attinge ad una griglia di Coscienza-Amore che E’.
Inizi a deporre a terra i pensieri “tuoi” ( che credevi tali ), e sei aperto al Pensiero.
Per fare un esempio facile è come essere stati terminali di pc che elaboravano dati e operavano ciascuno in locale senza alcuna connessione in rete, con singole e continue “distorsioni” nell’interpretazione dei dati dovute a sistemi operativi differenti e confliggenti. E poi trovare la Connessione alla Rete che immette un unico poderoso Upload a tutti i terminali connessi che, operando in modalità superinnovative e incommensurabilmente migliori, iniziano ad aiutare a connettere tutti i residui terminali ancora disconnessi poiché la regola del nuovo Sistema Operativo Comune è la Condivisione Totale.
Una volta che i terminali connessi in Rete entrano nel nuovo sistema oparativo, e assimilano la regola della Condivisione Totale, “perdono” felicemente qualcosa che non hanno mai davvero avuto e cioè l’identità illusoria dell’essere singoli terminali locali indipendenti e Sanno di essere “periferiche replicanti” dell’ Unico Terminale Universale.
Di conseguenza non accade più di diventare desueto ed essere rottamato, ma continuamente uploadato e aggiornato.
E i singoli terminali che ormai sanno di essere “periferiche replicanti” imparano “operativamente” di essere completamente liberi dal “case” in cui erano abituati e credevano di risiedere.
Di essere invece sostanzialmente del tutto integrati nel Sistema Operativo Unico di Rete che di fatto li sostanzia ciascuno come singolo e come intero.
E così, perdendo ogni “legame materiale” con l’oggetto pc fisico in cui erano abituati a identificarsi, si delocalizzano e spostano ovunque nell’ologramma che co-creano e hanno imparato a gestire.
Uscendo dall’esempio, quando ogni essere umano entra nella modalità ” a cuore aperto ” impara che non è più diviso dai suoi simili e li vede/sente come parti intere di se stesso. Lo stesso accade di fronte a tutto ciò che vede. Di fatto non vede più, ma SENTE e CONOSCE dall’interno.
Sentire e Conoscere dall’interno è Amore. E’ intimità totale con tutto e con tutti.
A questo punto perde l’identificazione col corpo che viene sperimentato sia da dentro che da fuori.
E Tutto Ciò che E’ diviene il proprio corpo.
La densità scompare e la materialità diviene sottile e leggera.
Non siamo più forme fisiche ma Energie !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...