INTENSIVO di un giorno con ANANDA

Dettagli: Il giorno viene concordato con chi si iscrive. E’ intensivo e ristretto ( min 2, max 4 persone )

Luogo: colline pisane a 15-20 minuti da Pontedera.

Costi: 50 euro a persona dalla mattina intorno alle 10,00 al pomeriggio intorno alle 17,00 Pasto: 5 euro a persona ( pranzo )

Attività: Presenza, Silenzio e Azione non agita. Nessuna struttura di attività preorganizzata.

Per concordare il giorno e iscriversi telefonare al 338 2109545.

INTENSIVI CON ANANDA: fine settimana sulle colline pisane a 15-20 minuti da Pontedera.

Dettagli: Il fine settimana viene concordato con chi si iscrive. E’ intensivo e ristretto ( min 2, max 4 persone ) con possibilità di pernottamento incluso.

Costi: 100 euro a persona dalla mattina del sabato intorno alle 10,00 al pomeriggio della domenica intorno alle 17,00

Pasti: 20 euro a persona ( pranzo e cena di sabato, colazione e pranzo di domenica )

Attività: Presenza, Silenzio e Azione non agita. Nessuna struttura di attività preorganizzata.

Per concordare il fine settimana e iscriversi telefonare al 338 2109545.

AUTODEFINIZIONE

Lascia che ogni definizione di te che proviene da fuori se ne vada e smetti di dare peso a quanto dicono di te.
Lascia che ogni giudizio e anche ogni interpretazione arrivi e vada, senza crederci.
Guarda e vedi che tua vera e unica forza è AUTODEFINIZIONE.
Fai molta attenzione qui: senza definizioni esterne e senza interpretazioni altrui ti accorgerai che non trovi più né nomi né concetti, e le parole sono vuote.
Solo ora puoi iniziare a AUTODEFINIRTI.
Ma come ?

Ascolta… Senti…
Da questo vuoto TU SEI senza poter dire cosa ormai.
Da questo vuoto emergi come VITALITÀ PURA, e il vuoto è come l’utero di una madre.
Allora forse … anche tutti gli altri non sono quello che hai creduto. Anche loro sono solo QUELLO che hai ascoltato e sentito in te.
Dunque da oggi se qualcuno ti dira’ che sei uno stupido potrai sorridere perché non ci crederai. Lo stesso quando ti diranno che sei intelligente 😉
In verità sei molto oltre ogni idea e concetto.
Dunque da oggi un momento di esitazione bloccherà ogni tuo possibile futuro giudizio sugli altri e sul mondo.
E invece che nelle storie di te e degli altri in cui hai creduto, starai nel vuoto e nel silenzio. Potrai ugualmente partecipare alla vita ma come giocando.
Potrai ugualmente gioire e soffrire, ma potrai fare un passo indietro tirarti fuori dai drammi o dalle commedie a tuo piacimento.
Sarai semplicemente SIGNORE nel tuo Regno.
E questa è LA VERA FORZA E LA VERA LIBERTÀ.
Non sentirai il bisogno di difenderti né difendere alcunché perché ti percepisci inattaccabile.
Ora, spontaneamente, QUESTA FORZA DI AUTODEFINIZIONE SI RICONOSCE attraverso di te anche negli altri.
Ecco tu SEI MORTO. E chi davvero sei è tornato.
AHAHAHAHAH se mi hai seguito davvero puoi ridere anche tu perché ti ho portato fuori di te, a TE.
Qui in, CHI SEI, l’Intimità è totale e l’Amore muove ogni essere e cosa.
Respiri finalmente davvero e senza fatica ogni movimento sembra un volo.
Bentornato a Casa Amore.

Donna Sacra e Uomo Sacro

Donna sei Sacra.
Sei come la terra, feconda e duttile. Offri riparo, custodisci e ristori.
Racchiudi in te i semi degli alberi più grandiosi,
li proteggi e li nutri nella tua immutabile fedeltà alle tue leggi d’Amore.
Non darti peso quando anziché aver cura di te, ti trattano con spregio, guarda:
anche dalle voragini delle esplosioni nascono fiori stupendi.
Resta in te, fedele alla tua natura di Madre e Sorella.
Non hai sbagliato a fidarti, né sbagli a continuare ad amare.
Chi mai può sperare di vedersi fiorire senza il tuo incondizionato custodirlo per la Primavera che arriva ?

Uomo sei Sacro.
Sei come il sole che riscalda e matura col suo calore.
Sei forte e fedele nella tua natura di rafforzatore di forma e di vigore.
Continui a illuminare anche mentre le nubi sembrano velare la potenza dei tuoi raggi.
Non scoraggiarti quando non trovi i risultati che vorresti,
quando lo stupendo girasole che hai illuminato sembra restare chinato o rivolto altrove.
Guarda, non puoi decidere di spengerti su di lui e accenderti su di un altro.
Non hai sbagliato a scaldarlo né puoi smettere di dargli calore.
Non aver paura di non essere sentito che la tua opera non sia riconosciuta.
Resta fedele alla tua natura di Padre e Fratello.
Chi mai può sceglierti e guardare la tua meraviglia se fosse già completamente rivolto verso te ?

Siete benedetti e destinati a riconoscervi ben al di là di tutte le incertezze che umanamente avete conosciuto,
perché l’Incontro Sacro è già avvenuto.
Aspetta solo che anche voi Vi Ricordiate.

La Casa

Nel mio cuore:

Una casa semplice nella natura.
Accogliente… Aperta.
Io e te e lui e lei e tutti come fratelli gemelli.
Molti animali.
Gesti calmi, respiri pieni, colori, profumi, suoni.
E del lavoro manuale, insieme.
Ognuno lavora con molto amore.
La fatica non ha piu neanche il nome.
L’amore muove con dolcezza ogni essere e cosa.
Ci guardiamo sempre negli occhi.
Tutti.
Abbiamo sempre il cuore reciprocamente nelle mani e vediamo una forma di noi in ognuno.
Nessun orgoglio è più immaginato.
Lo ricordiamo con il sorriso sulle labbra come la nostra modalita infantile di un tempo perso nel passato.
Siamo senza filtri personali, riconosciamo un solo Agente Comune in ogni momento.
Siamo tutti Una Danza.
Non esiste nessuna forma di gelosia: non c’è chi potrebbe essere geloso di chi.
Ci si innamora ripetutamente tra noi, ma accade e basta, come quando piove e nessuno sa perché e nessuno incolpa nessuno. E tutti ne gioiamo
E tutti e ognuno celebriamo l’amore in qualsiasi manifestazione.
Non c’è senso di manchevolezza in nessuno.
E l’Amore sorride a tutti e fa innamorare continuamente ognuno di Sé in infiniti modi.
I corpi sono vigorosi, i volti sorridenti e ingenui.
I pasti condivisi.
Non sorge il giudizio in nessuna forma e se accade nessuno lo considera importante e lascia che si perda nel silenzio tranquillo di uomini e donne pacifici e amici.
I bambini sono di tutti perché figli delLa Vita che porta i nomi di tutti gli abitanti.
Una Carezza benevola dimora in ognuno di noi e La Bellezza permane mentre ogni forma muta.
La paura non esiste più perché più niente e nessuno ha la parvenza di nemico.
Questa Casa io la vedo. La sento. La tocco.
Eccola. È Qui.

La Danza

Non c’è più nessuna lotta…. nessun obiettivo.
Solo amore.
Tu sei me. Io sono te.
Questo Amore più riempe più c’è spazio.
A chi mi credevo appare strano e incredibile.
Chi sono sa che è normale come La Verità.
Le lacrime arrivano e sgorgano in una gioia vasta e indescrivibile. Eppure… naturale.
Sono fatta di niente. È davvero cosi !
Completamente unita a tutto e tutti.
I corpi non separano come sembra, e non limitano l’Unione.
Abito ogni movimento ogni cosa ogni situazione ogni essere.
Anche mentre fa il contrario di quello che credo di volere.
Non voglio niente altro di quello che è.
Sono trasparente mentre danzo; sono La Danza

Senza confini

Continuo a perdere i confini di “me” … Siamo in Paradiso.
Scrivo queste parole in un profumo inebriante.
La dolcezza è Casa. L’Amore è la sostanza che informa ogni essere e cosa.
Sono Amore e vedo sempre Me Stesso declinato in ogni forma, esperienza, movimento apparente.
Gioiosa Quiete in cui danzano amichevolmente gli opposti.
Vedo e sono il gioco infinito della Vita.