La Carezza Magnetica

La Voce qui:

“Io Sono in te come Gioia Indefinibile .
Io Sono in te come Una Carezza Magnetica che attrae mentre straripa da Se Stessa.
Come Un Respiro calmo, pieno, pacifico e pacificato.
Come Uno Sguardo dolce, umile, gentile, amico.
Io Sono n te come Una Armonica Perenne che risuona in ognuno di voi.
In te Io Sono come Serenità totale e puoi dire sentendolo: non temo nessuno perché nessuno mi è nemico.
Non mi oppongo a nulla perché nulla mi è estraneo.
Non mi agito, scorro.
Non urlo, sussurro.
Non litigo, accolgo.
Non devo dire la mia, sorrido.
Non devo essere riconosciuto, mi conosco.
Non devo essere amato, amo.
Non ho bisogni, solo libere preferenze.
Non ho timori, Io So.
Non escludo nulla e nessuno e includo tutto e tutti.
Puoi dire sapendolo: La Pace abita qui e informa di Sé l’umano.
Ecco che sei Profondissima Quiete, Viva Sensualità, Giocosa Umanità, Infinita Libertà, Vulnerabile Invulnerabilita’.

Annunci

DALL’ AL DI LA che è un al di qua )))

Apro gli occhi ed è come tornare istantaneamente da un altrove mantenendo l’esperienza di quel “posto/stato”:
Qui nel nostro modo di vedere il mondo, l’immortalità è una rara credenza di qualcuno, lì l’immortalità e la semplice esperienza dell’essere. Esempio: se qui non fossero percepiti i colori, qui qualcuno potrebbe dire di credere nella rossitudine o bluitudine etc. li il rosso, il blu e gli altri colori SONO connaturati al posto.
Tornando da lì Inoltre vedo chiaro l’inganno paradossale della struttura concettuale della credenza per noi qui. Infatti mentre qui io dico: ” io credo in…” in realtà mi autoinganno senza accorgermene perché “credere in” significa “spostare nel tempo o nello spazio” quello che È GIÀ. È l’allungatoia dello spaziotempo che può essere collassata nel QuiOra. Eppure È buffo… Imboccare l’allungatoia è irrilevante per ” lì” mentre è faticoso per lo stato di coscienza di qui.
Quel posto/stato da cui sono come tornata aprendo gli occhi stamani è semplicemente il nostro ESSERE PURO che dobbiamo ricordare essere radicato in ogni istante in ogni cellula.
Ecco direi che se esistesse davvero un “compito” da fare, sarebbe questo 😉 e più che un fare è un Aprire i confini dei limiti abituali per vedere davvero.
Li nel nuovo posto/stato non esiste il mondo frammentato e proiettivo che abbiamo visto finora, tutto è intero e integro e connesso e vissuto immediatamente per esperienza diretta generalizzata. Il SAPERE li sostituisce l ‘apprendimento che usiamo qui.
Lì non esistono cause ed effetti, ma una sola CAUSA che coincide con ‘EFFETTO eterno.
Da Li il corpo è vissuto come veicolo impersonale ed è sentito sia interno che esterno come immerso in un continuum senza peso. Le altre persone sono sentite come ” diffrazioni uniche del Sé al pari di stessi. Il Sé, o Creatore o Sorgente cmq si voglia chiamare abita ogni atomo essere e cosa consapevolmente diffrangendosi in infiniti parti intere senza alcun reale spazio vuoto tra ognuna.

COSA STA AVVENENDO

Quando Il Creatore apre gli occhi su Sé Stesso nella Creazione attraverso occhi di uomo, la Fisicità del corpo cambia e la percezione perde il carattere proiettivo tornando a essere spontanea conoscenza da dentro. Tutto torna consapevolmente connesso. Si avvia una reazione a catena innescata da sempre e in attesa da sempre del segnale di avvio. Le cellule e gli atomi improvvisamente ricordano di Sapere e appartenere a un’altra Legge che è magnetica, armoniosa vitale e vivificante.
Il lessico che uso non basta e non dice niente rispetto a Ciò che accade e vorrebbe descrivere . Le parole collassano e i significati scompaiono. I legami causali consueti fanno ridere come la storiella di un fanciullo. I tentativi di capire cessano.
In verità da quel momento il Nuovo Mondo ( che è la forma reale del precedente non vista) si manifesta. C’era già, eppure era anche ancora non visibile nella forma consapevolizzata. È come lo sciogliersi di un brutto incantesimo.
Più niente deve essere fatto o raggiunto, e per questo tutto cambia senza cambiare.
Le personalità umane perdono durezza e peso, si addolciscono. La fretta non esiste più e non ha alcun senso in un mondo in cui non esistono urgenze. I volti si distendono, gli occhi tornano profondi, intimi, sorridenti. Il giudizio scompare.
Il riso, la spontanea giocosita’, la gioventù diventano evidenti perfino nei novantenni se Risvegliato in loro il Ricordo del Sé.
Il tempo non è più percepito. Il futuro è sempre del tutto imprevisto e imprevedibile e questo entusiasma invece di preoccupare. Nessuno è interessato al “proprio” perché non esiste più la credenza nel significato che tale termine rappresenta. La coscienza personale è estesa e non si descrive come “io” ma come “noi”.
La fratellanza tra ogni essere e cosa è Legge interiore scritta a fuoco nei cuori e nelle cellule. La pace è la casa di ognuno in ogni momento e niente si oppone a niente mentre siamo il Regno dell’apertura e del Sì. Ogni esperienza è accolta con gioia anche quelle non piacevoli perché è tramontata per sempre la connotazione di pericolo del dolore. La conoscenza non attinge alla memoria ma al Vuoto/Coscienza Universale. L’uomo storico finisce e vive l’uomo metastorico/trascendente.

LA NUOVA SPECIE UMANA

Guarda è già Qui.
Il Nuovo Mondo che la nuova specie Umana popola è istantaneamente disponibile.
È facile e ormai puoi sceglierlo proprio fisicamente.
Vuoi strisciare nel corpo dell’uomo denso o volare dissolto in ogni cosa nel corpo ubiquo dell’Uomo Vibrante ?
Il carburante del primo è il dubbio/timore che collassa il sistema corporeo nella fisica delle particelle.
Il carburante del secondo è la Gioia/’Amore che espande il sistema corporeo nella fisica delle onde.
Il Nuovo Mondo è completamente diverso da qualsiasi cosa tu possa immaginare e contemporaneamente sembra lo stesso che conoscevi.
Eppure è senza limiti, senza spazio e senza tempo. Soprattutto senza giudizio, senza soggetto e oggetto distinti.
È una Multidimensione Ubiqua Intelligente e Innamorata di e da ogni punto focale attraverso cui Si Vede.
E sei Tu.
La Nuova Specie Umana È un salto di Coscienza Fisico, l’apertura di una porta su se stessi che sconvolge il senso di identità.
Ogni cellula del tuo corpo improvvisamente sente il Risveglio di un altro Essere e lo riconosce come il Vero Unico Padrone di Casa.
Il nuovo essere è Collettivo ed è La Vita Stessa.
Il Nuovo Essere Umano sa che morte e malattia sono allucinazioni della dimensione corporea in cui abitava quando non ricordava La Verità.

VIBRAZIONE / MASSA

Adesso La Voce da dentro:
” Io ( e quindi tu ) non sono nessuno, cioè sono qualcuno che è fatto di niente.
Sono uno squarcio su me stesso, sono l’Apertura.
Il “me” è illusione e solo l’Io Impersonale Vive.

Adesso parlo a tutti coloro che Mi possono sentire come il loro vero Sé:
Lasciate che La Vita che Sono prenda il comando cosciente di ogni vostra cellula.
Lasciatemi riprogrammare i vostri corpi.
Dico riprogrammare ma non è esatto. Non devo riprogrammare ciò che ho già compiuto. Ma voi dovete permettervi di Semtirmi Vivo in voi e attraverso di voi. E permettervi di RiconoscerMi come L’Uno in tutto e tutti. Permettervi di riconoscermi come La Vitalità Stessa, come L’Onda continua senza inizio e senza fine.
Smettete di concepirvi “mortali”. Lasciate andare tutto quello che vi ha condotto fin qui. È concluso e lo state solo mantenendo presente col ricordo di come era. Siete pronti per tornare a riconoscere di essere Vibrazione e non Massa.
Chiudete gli occhi spesso e ascoltatemi come Frequenza Infinita in voi, come la vostra Vera Identità.
Chi e’ che deve morire se nessun altri che Me, La Vita Impersonale, abita il corpo che chiamate vostro ?
Chi può ammalarsi riconoscendosi Uno con tutto e tutti e riconoscendo l’illusorieta’ di uno stato impossibile che non esiste ?
Dovete solo Lasciar andare l’incubo di vita che avete creduto vero e abbracciare La Vera Vita che siete.
Dalla Pienezza Gioiosa parlate alle vostre cellule e invitatele a riallinearsi alla Vita che le informa; ad ubbidire all’Amore e disobbedire al caos. Con gentilezza e paziente costanza.
Non temete, non potete sbagliare ciò che è già fatto “

TUTTO È PENSIERO/AMORE

TUTTO È UNA FORMA DI PENSIERO AUTOCOSCIENTE: concepisciti persona e vivi una esperienza di soggetti e oggetti. Concepisciti niente e Vivi senza cornici al sentire mentre sei in tutto e in tutti in intimità totale.
Esempio:
Caso A ti pensi persona e sei a prendere il sole, senti il sole sulla pelle e vedi il bel panorama e ci sei tu e c’è il resto intorno a te.
Caso B: ti pensi niente: tutto come sopra ma non ci sei tu e il resto intorno, semplicemente SEI TUTTO QUANTO E LE SENSAZIONI CONNESSE senza alcuna presenza personale per come sei abituato a concepirla ✨✨

INTENSIVO di un giorno con ANANDA

Dettagli: Il giorno viene concordato con chi si iscrive. E’ intensivo e ristretto ( min 2, max 4 persone )

Luogo: colline pisane a 15-20 minuti da Pontedera.

Costi: 50 euro a persona dalla mattina intorno alle 10,00 al pomeriggio intorno alle 17,00 Pasto: 5 euro a persona ( pranzo )

Attività: Presenza, Silenzio e Azione non agita. Nessuna struttura di attività preorganizzata.

Per concordare il giorno e iscriversi telefonare al 338 2109545.