ESERCIZI: Lezione 61

IO SONO LA LUCE DEL MONDO

1) Chi è la luce del mondo se non il Figlio di Dio? Questa, dunque, è semplicemente una affermazione della verità su te stesso. E’ il contrario di una affermazione di orgoglio, arroganza o autoinganno. Non descrive il concetto di te stesso che hai fatto tu. Non si riferisce ad alcuna delle caratteristiche di cui hai dotato i tuoi idoli. Si riferisce a te così come sei stato creato da Dio. Afferma semplicemente la verità.

2) Per l’ego l’idea di oggi è il compendio della vanagloria. Ma l’ego non comprende l’umiltà, che confonde con autodegradazione. L’umiltà consiste nell’accettare il tuo ruolo nella salvezza e nel non assumerne un altro. Non è umiltà insistere di non poter essere la luce del mondo se questa è la funzione che Dio ti ha assegnato. E’ solo arroganza quella che asserisce che questa funzione non può essere tua, e l’arroganza è sempre dell’ego.

3) La vera umiltà richiede che tu accetti l’idea di oggi, perché è la Voce di Dio che ti dice che è vera. Questo è un passo iniziale nell’accettazione della tua vera funzione sulla terra. E’ un passo gigantesco nell’assumere il tuo posto legittimo nella salvezza. E’ un’asserzione esplicita del tuo diritto di essere salvato, e un riconoscimento del potere che ti è stato dato di salvare gli altri.

4) Oggi pensa a quest’idea il più spesso possibile. E’ la risposta perfetta a tutte le illusioni, e quindi a tutte le tentazioni ( di credere alle illusioni, di lasciarsi spostare dalla quiete senza riconoscere l’errore di interpretazione e agire di conseguenza fuori centratura nel disagio, nella rabbia, nel giudizio ). Essa porta verso la verità tutte le immagini di te che hai fatto tu, e ti aiuta ad andartene in pace, alleggerito e certo dl tuo scopo.

5) Oggi dovrà essere intrapreso il maggior numero possibile di periodi di pratica, benché ciascuno di essi non debba durare più di un minuto o due. Inizierai i periodi di pratica col dirti:

IO SONO LA LUCE DEL MONDO. QUESTA E’ LA MIA SOLA FUNZIONE. QUESTA E’ LA RAGIONE PER CUI SONO QUI.

Poi pensa brevemente a queste affermazioni, preferibilmente ad occhi chiusi se la situazione lo consente. Lascia che ti venga in mente qualche pensiero ad esse correlato e ripetiti l’idea se la mente divaga allontanandosi dal pensiero centrale.

6) Assicurati di iniziare e terminare la giornata con un periodo di pratica. Così ti svegliarai con un atto di riconoscimento della verità riguardo a te stesso, la rinforzerai durante il giorno e andrai a dormire riaffermando la tua funzione e il tuo solo scopo qui. Questi due periodi di pratica possono durare un po’ più degli altri, se lo trovi utile e vuoi protrarli.

7) L’idea di oggi va molto al di là degli insignificanti punti di vista dell’ego su ciò che sei e qual è il tuo scopo. In quanto portatore di salvezza questo è ovviamente necessario. Questo è il primo di un numero di passi da gigante che faremo nelle prossime settimane. Cerca oggi di cominciare a gettare delle solide fondamenta per questi progressi. Tu sei la luce del mondo. Dio ha costruito su di te il Suo piano per la salvezza di Suo Figlio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...